sabato 2 luglio 2016

QUESTIONI DI MAFIA - Urbanistica e legalità + spettacolo teatrale ASCUTAMI. VOCI RIBELLI ALLA MAFIA



MERCOLEDI' 6 LUGLIO appuntamento dalle ore 18:30 in Polveriera con QUESTIONI DI MAFIA

PROGRAMMA:
Ore 18:30 >> APERITIVO
Ore 19:30 >> LEZIONE D'URBANISTICA E DIBATTITO: "Urbanistica, mafia, corruzione e legalità". Riflessioni su dinamiche di formazione, modalità di diffusione e conseguenze delle infiltrazioni mafiose negli enti locali. Si presterà particolare attenzione al rapporto fra gestione del territorio e pianificazione in senso stretto, con l'intento di mostrare quali siano le principali ripercussioni socio-economiche derivanti da un sistema fondato sulla corruzione.

Interverranno:
- Vittorio Mete, sociologo dei fenomeni politici e ricercatore presso l'Università di Firenze
- Alberto Ziparo, docente in Pianificazione dei trasporti e delle infrastrutture presso l'Università di Firenze, Facoltà di Architettura
- Andrea Alcalini, dottorando in Pianificazione Urbana e Territoriale presso l'Università di Firenze, Facoltà di Architettura


ORE 21.00
"ASCUTAMI. VOCI RIBELLI ALLA MAFIA" - Spettacolo teatrale
Altroteatro - Associazione Culturale Firenze

Orazione civile di e con
- Roberto Caccamo

Accompagnamento musicale
- Antonio Lombardi
- Giancarlo Rossi
- Vincenzo Santaniello
- Francesca Vannucci

Regia di:
Antonello Nave





venerdì 24 giugno 2016

Un invito a lottare, dibattere e festeggiare: 2 ANNI DI MONDEGGI FATTORIA SENZA PADRONI

Sabato 25 Giugno, una giornata importante.

Per Mondeggi si compiono 2 anni di occupazione, vogliamo perciò portare tutta la nostra solidarietà a chi lotta per la riappropriazione di un bene pubblico così importante e la contrarietà al progetto di svendità.
Saremo quindi alle 9 davanti al Comune di Bagno a Ripoli a manifestare il sostegno al progetto di autogestione delle terre e del presidio contadino di Mondeggi.
Alle 15 invece INVITIAMO TUTTE E TUTTI ai tavoli tematici
“Territori in resistenza. Costruire alternative reali intrecciando relazioni e pratiche di movimento” (parte I)
“Cucine popolari autogestite”
che proseguiranno poi il giorno dopo.

Su quest'ultimi vorremmo spendere due parole e condividere un ragionamento, al fine di arrivare al dibattito con maggiore chiarezza.

Negli ultimi 2 anni Mondeggi e la Polveriera hanno avuto una relazione stretta, fatta di gesti di solidarietà e reciproco appoggio. Condividiamo innanzitutto la convinzione che, con il mutuo soccorso fra persone e collettività, si possa qui ed oggi praticare alternative virtuose al sistema. Nel farlo però, ci scontriamo ogni giorno con un sistema sociale ed economico sempre più vorace di risorse e sempre più prepotente nell'imporre le proprie – infauste- decisioni.
Sabato al tavolo sui Territori in resistenza e quello sullecucine popolari autogestite vogliamo affrontare il tema proposto poche settimane fa durante il Festival delle Cucine popolari di Bologna: come si possono portare avanti questi obiettivi ponendoci il tema dell'impegno e del tempo che i singoli dedicano a questa pratica?
Come, chi resiste alla svendita di un bene autogestendolo, chi produce senza sfruttamento del lavoro salariato e della terra, chi lotta ogni giorno per un altro mondo, può rafforzare il senso della sua azione e diminuirne il costo, il peso?
La domanda vuole puntare dritta al punto sempre più stringente, come stringente si fa la morsa della crisi permanente del capitale, dell'incociliabilità di pratiche anticapitaliste dentro un sistema di mercato capitalista. Sembra puntare al cielo, ma è guardandoci intorno che ne cogliamo la risposta: Firenze è oggi una città investita dall'aggressione neoliberista del nuovo ciclo renziano fin nelle sue più profonde radici: dalle sorgenti d'acqua, passando per le campagne e le periferie, fino al suo centro storico, un'intera filiera di conflitti si intersecano con la catena alimentare che porta i prodotti della terra e del lavoro nelle pentole dentro le quali si nutrono la maggior parte delle lotte che portiamo avanti.
Una filiera di lotte che unite possono dare nuova propulsione ad ognuna di esse, aumentando gli scambi fra realtà autogestite senza l'uso della moneta-debito capitalista, ma basandosi su altri codici e equivalenze: quelli della solidarietà, dell'uguaglianza, della condivisione e del dono.
Intrecciare queste filiere, dare risposte ai bisogni delle persone rafforzando i legami collettivi, spaziali ed ideali, ci permettono oggi di immaginare un domani fuori dalle leggi del mercato.
Non che questa strada sia semplice, ma facendo nostre le riflessioni proposte dalla Rete Eat the Ric, Genuino Clandestino e Mondeggi, proponiamo di avviare una seria riflessione sulle problematiche e sulle prospettive che le esperienze di autogestione più avanzate ci danno.

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA PER SANT'APOLLONIA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA PER SANT'APOLLONIA


Invitiamo a partecipare all'assemblea di mercoledì 29 alle ore 16 tutte/i le/gli interessate/i al complesso di Sant'Apollonia.
Il complesso è di proprietà regionale ed ospita, su via S. Reparata, la mensa universitaria, un chiostro e, da due anni, La Polveriera.
Dal 10 Giugno il Chiostro, patrimonio del quartiere e della comunità studentesca che da decenni lo vive, è inaccessibile per dei lavori di riqualifica.
Di certo non possiamo che essere contenti della seppur tardiva iniziativa della Regione.
Ciò che ci preoccupa è COME e PERCHE' questi lavori si stanno svolgendo:
  • nessuna trasparenza sui tempi e le modalità di svolgimento. Trattandosi di un luogo pubblico dovrebbe esserne visionabile il progetto, ma pare che né Regione né DSU conoscano il progetto.
  • La volontà, esplicitamente espressaci, di installare un secondo cancello che chiuderebbe l'accesso al cortile rendendolo mero “giardinetto” per i buffet e le conferenze private che si svolgono nell'Auditorium.
Al fine di INFORMARE la comunità abbiamo indetto un'assemblea invitando
  • i responsabili della Regione Toscana e dell'azienda regionale per il Dirito allo Studio
  • le rappresentanze sindacali dei lavoratori della mensa universitaria (in appalto a CIR food)
  • le rappresentanze studentesche
  • le rappresentanze di Quartiere 1

Sul sito lapolveriera.blogspot.it maggiori informazioni sulla situazione del complesso di Sant'Apollonia e sui suddetti lavori.

Rinnoviamo il nostro invito a partecipare a tutti, lavoratori, studenti ed abitanti del quartiere.

Mercoledì 29 alle ore 16, Chiostro di Sant'Apollonia, via Santa Reparata 12



martedì 21 giugno 2016

APERIPUNX - Giovedì 23/6

Cambio di location ed ultimissimo appuntamento stagionale targato Collettivo Nuovi Rumori.
Veniteci a salutare prima di andare al mare!

Dalle ore 18.00 aperitivo.
Dalle ore 20.00 concerto con:

 - Sick Times 
https://sicktimes.bandcamp.com/ Old school or not school dalla Germania

 - Disparo AU
https://disparoplayfast.bandcamp.com/ Fastcore da Sidney (Australia)

GRASS1 
Fail punk hardcore da Firenze e dintorni

Lo Scontro Quotidiano 
https://loscontroquotidiano.bandcamp.com/ releases Punk rock semplice per affrontare il logorio della vita moderna -da Firenze.


 ______________________________________________
Sii puntuale, il concerto inizierà realmente dopo l'aperitivo.